Solo il bene ha profondità e può essere radicale.

Ecco la riflessione di HANNAH ARENDT contenuta nel libro “EICHMANN A GERUSALEMME. LA BANALITA’ DEL MALE” letta ieri sera nella conferenza-spettacolo “Se questo è un uomo”  al teatro sociale di Mori: “La mia opinione è che il male non è mai ‘radicale’, ma soltanto estremo e che non possegga né …

Sono convinta che la vita sia bellissima.

Ecco il brano,tratto dal libro di Emanuela Zuccalà “Sopravvissuta ad Auschwitz. Liliana Segre fra le ultime testimoni della Shoah“, che ha chiuso la conferenza-spettacolo “Se questo è un uomo” di ieri al teatro sociale di Mori. “Quando io testimonio cosa è stata la volontà di rimanere vivi in un contesto …