A Manaus si muore: dov’è il nostro governo?

Rilancio la lettera di don Gianni apparsa su Vita Trentina del 18 ottobre 2009 e il suo invito (assieme a quelli di altri 49 sacerdoti) a sostenere l’appello rivolto al Governatore dello stato per richedere una maggiore sicurezza per i missionari e per le popolazioni locali.

Possiamo aiutare don Gianno firmando – la mattina del 6 dicembre – il documento con cui “la comunità cristiana del Decanato di Mori (Trento – Italia), in spirito di comunione e fratellanza con il popolo brasiliano dello Stato di Manaus e con i suoi presbiteri, si unisce al loro appello, con forza e convinzione, cosciente che se la Pace è primariamente un dono di Dio, essa è anche e soprattutto frutto della giustizia”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *