Immagini e foto: come si fa a uscire bene?

Sette trucchi utilizzati da attrici e modelle.
potete trovare l’articolo originale qui: http://www.linkiesta.it/foto-uscire-bene)

L’unico modo per non uscire male nelle fotografie è uscire bene. Lapalissiano, no? Ma qui non si scherza per nulla: uscire bene non è un dono divino che capita a pochi (e tra questi non sono comprese nemmeno tutte le star) ma una vera e propria arte. Sapere come posizionarsi, quale profilo mostrare, addirittura a cosa pensare nel momento dello scatto. Non tutti lo sanno, e pochi lo fanno. E allora, per evitare lunghi pomeriggi su Photoshop, ecco la guida definitiva a come uscire bene in foto.

1. Evitare il doppio mento Immagina di mangiare qualcosa di delizioso.
Un’idea. Proprio al momento dello scatto, pensare a una barretta di cioccolato che si scioglie piano sulla lingua. Fa sorridere con gli occhi, ed ecco la foto giusta. Oppure, se si vuole assumere un’espressione vaga, serve distrarsi qualche secondo, anche solo formulandosi una domanda. Lo sguardo sarà catturato in modo perfetto.

2. Evitare il doppio mento
Orrore: come toglierlo dalle foto? Ci sono diversi trucchi. Appena prima di scattare la foto, guardare il soffitto. La mossa distende i muscoli del collo e risucchia la pelle in eccesso per il tempo necessario a fare la foto. Bisogna, però, essere molto veloci. Un altro trucco è evitare di piegare la testa verso il basso, che è il movimento automatico che si fa quando si sorride. E allora immaginate di avere un filo che collega la punta del vostro naso alla lente della macchina fotografica. L’idea è strana ma efficace.

3. Far risaltare le forme e i muscoli
Una soluzione c’è, anche se un filo faticosa. Come molte star (ad esempio Jessica Alba), prima di posare per una fotografia in cui si vuol mettere in mostra il corpo, è bene fare delle flessioni all’ultimo minuto, che definiscono bene le spalle e le braccia. Per le gambe, qualche salto. Può servire anche se non si mostra la pelle, perché è un modo perfetto per acquistare sicurezza.

4. Tieni illuminato il volto
Lo faceva sempre anche Marilyn Monroe: in ogni suo scatto cercava sempre di tenere vicino al viso qualcosa di luminoso. Non solo i suoi capelli biondo platino. Di solito utilizzava orecchini decorati con diamanti, o una collana bianca su un abito scuro. O, ancora, una stola chiara. Tutte cose che portano luce sul viso.

5. Mai tenere la bocca chiusa
Sono tante le pose che giocano con la posizione e la forma delle labbra (la duckface, ad esempio, è il nuovo trend degli ultimi anni). Ma se la tensione di fare una fotografia rischia di compromettere il risultato, la cosa migliore è di respirare con le labbra. Al posto di un sorriso forzato apparirà un volto rilassato ma affascinante, sensuale e non tirato.

6. Spremi un limone con le spalle
Una mossa che può sembrare inconsulta. Ma è raccomandata da molte modelle: serve a dare slancio alla posa. Basta stringere l’area tra le scapole, alzando le spalle per allungare la silhouette. L’idea è di avere un limone dietro al collo che deve essere spremuto. Funziona, ed evita la piattezza di chi tiene le spalle composte.

7. Pensa positivo

È una variante del punto 1. Solo che, al posto del cioccolato che si scioglie in bocca, possono bastare anche pensieri positivi di automotivazione. “Sono uno splendore, vado benissimo” sono frasi che hanno un effetto immediato nello sguardo. Il problema è che vale anche il contrario. Per cui bisogna stare molto attenti a quello che si pensa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *