“Vedere” Vs “Guardare”

Ho notato in più occasioni che molti non colgono la differenza tra "vedere" e "guardare".
Eppure basta solo pensare alla grande differenza che passa tra la frase "ti ho visto passare" e la frase "ti ho guardato passare".

Nel primo caso si assiste ad una mera funzione fisiologica (quella del "vedere"), nel secondo caso, invece, la funzione fisiologica è solo il punto di partenza per poi enfatizzare la parte psicologica dell’azione del "guardare".

In altre parole il primo caso sembra dire "sei passato e… basta", mentre nel secondo caso ci sembra di essere stati seguiti con interesse e per un certo tempo (e qui forse aiutano le tre sillabe di "guardato" rispetto alle due di "visto") dallo sguardo dell’interlocutore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *