Semplici parole per accompagnare chi sta vivendo una propria “notte”.

“… questo è solo un tipo di notte – disse Orione.
Ce ne sono di molti altri tipi, tutti bellissimi.
Ci sono notti d’estate calde e profumate;
notti fredde e ventose in cui le nuvole si azzuffano disegnando ombre irregolari per terra;
notti senza vento piene di fulmini, lacerate all’improvviso da bianchi lampi a zigzag;
fresche notti di primavera in cui nemmeno gli uccelli del giorno possono dormire;
notti silenziosi d’inverno quando la neve copre il suolo e gela le case e gli alberi.
Quante notti ho visto, e quante ne vedrai tu …”

tratto da “Il gufo che aveva paura del buio
di Jill Tomblinson

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *